BLOGGER TEMPLATES - TWITTER BACKGROUNDS

martedì 29 dicembre 2009

Senza lacrime, mi distruggerai.

Sai.. io credo che, ci si accorge di essere malate, quando lei ti sconfigge. Ti sconfigge. Ti sconfigge. Ti toglie l’aria, e sei da buttare via. Quando non comandi più su nulla. Quando il nulla comanda te.. e lo so, è buffo da dire.. e voi potreste non comprendere, ma il nulla ti comanda davvero. Io ho sempre avuto la presunzione, stupida, che io fossi.. l’unica, in grado di saper condizionare la mia vita. Le mie scelte. Le mie azioni. E adesso, adesso che non so cosa sono,e cosa faccio. Adesso che mi appoggio freneticamente sulle ferite doloranti , per rincorrere l’istinto malato che mi spinge via.. Per rincorrere la mia fame vitale, la mia fame di solitudine. Sprigionata dal malessere di una vita, che non ti soddisfa, neppure, in una sfaccettatura misera. La realtà è che il dolore vero, lo puoi scontare solo con te stessa, un gesto logorroico, ed inevitabile. Sei rinchiusa in una gabbia, piena di specchi soffocanti, apri gli occhi e vedrai riflessa la tua immagine deliziosamente detestabile. Chiudi gli occhi, e potrai immaginarti ancora, senza un attimo di tregua.. e la tua immagine sarà, disgustosa e repellente. E a momenti, senti che impazzirai. Sono stanca di vedere sempre la stessa realtà ogni giorno, e tu mi imponi ancora.. di continuare questa vita. Ti imponi, e fragile.. vengo sconfitta. Ingabbiata sei, la tua testa lo è, e mi chiedo perché non traspare il dolore dal mio corpo squallido. E questo vuoto, mi farà morire prima o poi, ci cadrò dentro, o per voglia o per necessità di nascondermi eternamente.

Un abraccio a Donatella. E a chi mi segue.. mi date un po della forza di cui necessito fortemente.

11 commenti:

Alice and my world ha detto...

Prima o poi, mi sparerai alle spalle.....
è così che funziona....
Quando te ne accorgi, non lo vuoi accettare, perchè è doloroso sentirsi traditi dalle proprie certezze, dai propri punti fermi, ma è così.
Ci si sente stupidi, ridicoli, ingenui, deboli e quante altre cose mio dio!
Non c'è nessun evento controllabile in questa vita, bisogna sapere accettare le incertezze, le insicurezze e plasmarle in qualche cosa che abbia una forma diciamo accettabile, che ci permetta di sapere che cosa si sta guardando.
Un abbraccio forte forte forte...iO e Alice.

Momo's_to be beautiful ha detto...

adoro il tuo modo di scrivere. adoro il tuo modo di far capire alle persone cosa provi. mi piace davvero il tuo blog forse perchè mi riconosco e ti capisco. (: so che non ci conosciamo ma visto che siamo sulla stessa barca, tanto vale iniziare. (: buona serata un baciooo

evaluna ha detto...

Anch'io ti abbraccio forte Valentina...leggo le tue parole e le comprendo anche fin troppo bene, fanno malissimo per quanto riesco a comprenderle, nemmeno io senza di voi riesco a capacitarmi di dove potrei trovare la forza per andare avanti.
Prima di passare di qui ho letto un bellissimo post sul blog di Mimì " La musica del silenzio", e come le ho scritto nel mio commento ho sentito, attraverso le sue parole, la voglia di riprendersi la sua vita, di ritrovarsi e ricominciare il cammino interrotto per rifugiarsi in questo vuoto che davvero ci divorera' se non troviamo la forza di ribellarci.
E' la paura l'ostacolo piu' grande da superare, ma se ci coalizziamo tutte quante contro di essa, magari riusciremo a sconfiggerla, l'unione fa la forza, dicono...
Che dici Vale, proviamo almeno a pensarci?
Ti voglio bene, sono fuggita dal blog, non da voi...
Un abbraccio fortissimo
Dony

empty ha detto...

Sai come si fa
Senza lacrime, mi distruggerai
Ora mai, che ne sai, semmai
Rido in lei semmai.

Ormai ci tocca ridere in lei.
Ti abbraccio.

Momo's_to be beautiful ha detto...

grazie per aver commentato... mi ha fatto molto piacere ^_^ comunque sono con ana ormai da più di 1 anno solo che si è fatta sentire maggiormente in questi ultimi 4 mesi... prima non mangiavo per alcuni giorni solo che poi c'era l'abbuffata e per un pò diciamo che non ci facevo più caso. poi quest'anno quando è iniziata la scuola iniziavo a vedere una mia compagna di classe che pesa 42 chili per 1.70 di altezza. e dopo un pò di tempo ho detto -devo diventare come lei.- e è iniziato tutto... e per ora io la vedo ancora come un amica... sai cosa intendo credo. (: grazie ancora un bacio

mynameis... ha detto...

Hai ragione,è un pò come mi sento io,prigioniera di me stessa,in una gabbia che c'è solo nella mia mente,vittima del mio stesso automatismo...

evaluna ha detto...

Valentina, sto per partire qualche giorno, magari cambiare aria mi fara' bene...non volevo farlo senza prima salutarti, dirti che ti pensero', e augurarti buon anno...nella speranza che nel 2010 tu ritorni la ragazza combattiva e pronta a riprendersi la sua vita che ho conosciuto io.
Ti abbraccio!!!
Dony

Con orrore ha detto...

E' solo che mi manchi e ti vorrei tanto guarire.
Ti..vorrei sollevare.
Io lo so che tu sei leggera.
Tu sei leggera.

_amery♥ ha detto...

in questo primo giorno del 2010 ti dono un po della mia speranza...sperando che ossa aiutarti un po a rialzarti e prendere in mano la tua vita...
ti abbraccio forte...
auguri ^^

Ari ha detto...

Io voglio essere una parte della forza di cui necessiti , e grazie del commento anchio vorrei avere qualcuno d'abbracciare :)
un bacione e capisco quello che hai scritto anche se la maggior parte non possono capire
un bacione cara

Ari ha detto...

Tu gia ci sei ,cone quelle parole hai riempito una parte della solitudine,tristezza e paura che ogni giorno mi tormentano.
Sono sicura che hai un animo dolcissimo cara
:)